Elettrosega a filo: migliori prodotti di Ottobre 2020, prezzi, recensioni

Le motoseghe elettriche sono attrezzi sempre più apprezzati e diffusi. La versatilità che le caratterizza, permette di impiegarle in diversi tipi di lavori: possono essere utilizzate per la pulizia in giardino o per le attività boschive. Ogni modello è adatto ad un tipo di impiego specifico, e differiscono per potenza, per la qualità del materiale, la sicurezza e la velocità a vuoto. Le elettroseghe più moderne presenti in commercio sono dotate di diversi sistemi che rendono più sicuro, agevole e confortevole l’uso: uno dei sistemi più utili, ad esempio, è quello che evita l’effetto contraccolpo. Anche la leggerezza del materiale incide sulla semplicità d’uso: più l’elettrosega risulta leggera, più sarà maneggevole durante il lavoro.

Chi utilizza da sempre le classiche motoseghe a benzina, ha un naturale scetticismo verso i modelli di tipo elettrico. Tuttavia, il feedback positivo di una grande quantità di acquirenti di elettroseghe, ha permesso nel tempo di riconoscere le potenzialità di questi validi strumenti, per niente inferiori alle prime motoseghe.

In questa guida ci focalizzeremo sulle elettroseghe a filo, scandagliandone le varie caratteristiche e i vantaggi che include. Dopo aver eseguito un’ampia panoramica sulle qualità delle migliori elettroseghe in commercio, daremo uno sguardo ai prezzi. Infine, indicheremo alcuni pratici consigli per l’acquisto.

 

I vantaggi e gli svantaggi dell’elettrosega

Come premessa, ci teniamo a definire che sia l’elettrosega che la motosega sono eccellenti accessori da lavoro, sono facili da usare anche per i principianti e hanno entrambi il vantaggio di velocizzare le attività per le quali vengono impiegati. La sostanziale differenza tra la motosega e l’elettrosega consiste nel fatto che la prima viene alimentata a benzina, mentre la seconda è alimentata mediante la corrente elettrica (attraverso un cavo, oppure attraverso una normale batteria). Di fatto, nonostante la motosega abbia dominato per molto più tempo il mercato, i due attrezzi vantano eguale potenza: sul mercato sono disponibili molti modelli di motosega elettrica dotati di una potenza in grado di raggiungere anche i 2000 Wattt.

Per quanto concerne l’elettrosega, essa mostra il vantaggio della manutenzione rispetto alla motosega, poiché non richiede la miscela di olio e benzina per essere alimentata. Dall’altra parte, però, vi è lo svantaggio della mobilità dell’elettrosega. Per questa, infatti, è necessario avere vicino una presa per l’alimentazione della batteria, mentre la motosega non richiede tutto ciò.

Sono sempre di più i commenti positivi a favore delle elettroseghe, le quali si dimostrano di grande efficienza per ogni tipo di attività e reggono perfettamente il paragone con il loro predecessore.

Elettrosega a filo

L’alimentazione della motosega elettrica utilizza avviene mediante un filo collegato alla presa della corrente. Un fattore che potrebbe risultare leggermente sgradevole durante l’impiego dell’elettrosega consiste nel vincolo del mantenimento di una distanza dalla presa di corrente che non sia eccessiva. In ogni caso, si tratta di un problema di poco conto: nelle circostanze in cui è inevitabile l’eccessiva distanza, si può risolvere con una prolunga che colleghi l’elettrosega alla presa di corrente.

L’elettrosega a filo è utilizzabile per una moltitudine di attività: è possibile usarla per fare pulizia in giardino, per il taglio di piante e rami. Allo stesso tempo è sfruttabile per tagliare legna di varie dimensioni per il camino.

Per quanto concerne l’acquisto dell’elettrosega a filo, il consiglio è quello di evitare di scegliere dei modelli realizzati con un materiale pesante: questo potrebbe incidere sullo svolgimento del lavoro e sullo sforzo fisico.

Le elettroseghe a filo professionali sono dotate di un motore molto potente, in grado di fornire alla catena la possibilità di girare ad un’alta velocità. Queste elettroseghe sofisticate sono progettate per la realizzazione di un taglio netto di notevole precisione.

Caratteristiche delle migliori elettroseghe a filo

La scelta dell’elettrosega a filo è per lo più condizionata dal tipo di uso che se ne intende fare. Vi sono modelli più adatti ai lavori da giardino e modelli maggiormente potenti e sofisticati, adatti per la recisione di materie più dure (come grossi tronchi di legno). L’acquisto del modello giusto, dunque, oltre che dai fattori che spiegheremo di seguito, dipende molto dalle esigenze personali e professionali.

Quali sono, invece, le caratteristiche che indicano la buona qualità delle elettroseghe a filo? La prima fra tutte è la potenza. Le migliori elettroseghe raggiungono una potenza di 1800-2000 Watt. Alcuni modelli professionali arrivano anche a 2500 Watt.

Un’elettrosega a filo, per essere di buona qualità, deve essere efficiente, affidabile e longeva nel tempo. Meglio ancora se è dotata di sistemi di sicurezza e anti-contraccolpo. Anche il tipo di catena incide sulla validità del prodotto. Una catena resistente e robusta avrà un’efficacia maggiore.

Inoltre, l’elettrosega a filo deve avere un basso impatto acustico. Più tenderà ad essere silenzioso, più gradevole sarà l’utilizzo. Di grande importanza è anche l’impugnatura. Se l’elettrosega a filo è dotata di una doppia impugnatura, si avrà un maggiore controllo dello strumento mentre è in moto. Il design ergonomico del prodotto, infine, è assolutamente rilevante nello sfruttamento delle sue qualità.

Fasce di prezzo

Per ultimo, indichiamo le fasce di prezzo legate alle elettroseghe a filo disponibili in commercio. Vi sono molte tipologie, adatte ad ogni richiesta dell’acquirente. Le elettroseghe più economiche hanno un costo che varia fino ai 100 euro. Si tratta di oggetti comodi da usare e facili da assemblare, e garantiscono inoltre una buona velocizzazione delle operazioni di taglio.

La seconda fascia di prezzo include  dei modelli di elettrosega a filo semi-professionali, il cui prezzo va dai 120 euro ai 200 euro. Sono strumenti maggiormente resistenti rispetto a quelli più economici e garantiscono un’ottima potenza. In questa categoria di prezzo è possibile trovare prodotti validi per ogni tipo di lavoro, anche di tipo boschivo. Non sono impegnativi da utilizzare e la catena di buona qualità offre una recisione perfetta di piante e legna.

L’ultima fascia di prezzo è quella alta, e include modelli il cui prezzo oscilla tra i 200 euro e oltre. In questa categoria di costo vi sono prodotti professionali di ottima qualità, completi e molto leggeri. Gli ingranaggi sono realizzati in metallo per una più lunga durata e incidono sulla complessiva resistenza dell’elettrosega.

Vedere sempre i prezzi sui siti dei produttori perché per natura sono soggetti a cambiamenti, per questo indichiamo solo fasce molto approssimative.


Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Migliore Motosega elettrica